Saturday 18, Nov 2017

Servizi

All'interno di questo menu trovi la gamma di opportunità che il CST offre ai suoi destinatari.

Tutti i servizi vanno richiesti attraverso una specifica modulistica che potrai trovare nella sezione ad essa dedicata (vai alla modulistica) oppure sotto la descrizione di ogni servizio.

La modulistica può essere fatta pervenire al CST via mail, via fax, via posta oppure a mano.
Ti ricordiamo che il CST ha diverse sedi sulle province di Novara e del VCO, consulta la pagina DOVE SIAMO (vai alla pagina) per sapere a chi indirizzare la tua richiesta.

Ogni richiestà verrà esaminata dal CST entro 5 giorni lavorativi.

Per conoscere l'intera gamma delle opportunità messe a disposizione dal CST consulta la Carta Servizi 2017 (scarica il testo completo).

I servizi saranno erogati al Presidente dell'associazione e ai volontari delegati dallo stesso. Occorre presentare, alla prima richiesta di servizi il modulo di delega (scarica il modulo).

Ti ricordiamo che, per usufruire dei servizi del CST occorre essere un soggetto accreditato, ossia riconosciuto come destinatario.

Chi sono i destinatari del CST

  • Organizzazioni di Volontariato iscritte al Registro del Volontariato ex L.R. 38/94, con sede legale nel territorio della provincia di Novara e della provincia del Verbano Cusio Ossola
  • Organizzazioni di Volontariato non iscritte al Registro del Volontariato ex L.R. 38/94 – ma in possesso dei requisiti di cui alla L. 266/91 - con sede legale nel territorio della provincia di provincia di Novara e della provincia del Verbano Cusio Ossola
  • Organismi di Collegamento e Coordinamento, con sede  legale nel territorio della provincia di Novara e della provincia del Verbano Cusio Ossola e iscritti al Registro del Volontariato ex L.R. 38/94 nella relativa sezione provinciale, la cui compagine associativa sia composta esclusivamente da Organizzazioni di Volontariato ai sensi della L. 266/91.
  • Organismi di Collegamento e Coordinamento, iscritti al Registro del Volontariato ex L.R. 38/94 nell’apposita sezione regionale, la cui compagine associativa sia composta esclusivamente da Organizzazioni di Volontariato ai sensi della L. 266/91 e a condizione che l’iniziativa si svolga nel territorio provincia di Novara e della provincia del Verbano Cusio Ossola e con ricaduta su tale territorio.
  • Sezioni locali, operanti nel territorio della provincia di Novara e della provincia del Verbano Cusio Ossola di OdV iscritte nel Registro del Volontariato del Piemonte o di altra regione ovvero di Organizzazioni non iscritte, ma in possesso dei requisiti di cui alla L. 266/91, a condizione che l’iniziativa si svolga nel territorio della provincia di Novara e della provincia del Verbano Cusio Ossola e con ricaduta su tale territorio.

Attenzione

Il servizio di orientamento al volontariato e la consulenza per la costituzione di nuove OdV può essere erogato anche a singoli cittadini o a gruppi di persone del territorio di competenza del CST, interessati a diventare volontari di OdV già esistenti o a costituire una nuova OdV. La finalità del servizio è esclusivamente quella di indirizzare/orientare il soggetto verso le OdV.

Come accreditarsi presso il CST

Al fine di ricevere i servizi del CST occorre produrre e presentare la documentazione qui indicata.
Il CST avrà cura di comunicare l'esito dell'accreditamento.

DOCUMENTAZIONE PER LE ODV ISCRITTE A REGISTRO REGIONALE DEL VOLONTARIATO:

DOCUMENTAZIONE PER LE ODV NON ISCRITTE A REGISTRO REGIONALE DEL VOLONTARIATO:

DOCUMENTAZIONE PER GLI ORGANISMI DI COLLEGAMENTO E DI COORDINAMENTO ISCRITTI AL REGISTRO REGIONALE DEL VOLONTARIATO:

  • Domanda di accreditamento
  • Dichiarazione sostitutiva di certificazione o di atto di notorietà ex artt. 46, 47, 77bis DPR 445/2000, da parte del rappresentante legale dell’Organizzazione, con riferimento al numero e alla data di iscrizione nel registro regionale del Volontariato ex L.R. 38/94
  • copia delo Statuto
  • Elenco compagine sociale (che deve esclusivamente essere composta da OdV)
  • Dichiarazione sostitutiva di certificazione o di atto di notorietà ex artt. 46, 47, 77bis DPR 445/2000, da parte del rappresentante legale di ogni socio iscritto a Registro Regionale del Volontariato, con riferimento al numero e alla data di iscrizione nel registro regionale del Volontariato ex L.R. 38/94.
  • copia dello Statuto di ogni socio non iscritto a Registro Regionale del Volontariato

DOCUMENTAZIONE PER LE SEZIONI LOCALI DI ODV ISCRITTE AL REGISTRO DEL VOLONTARIATO DEL PIEMONTE O DI ALTRA REGIONE:

  • Domanda di accreditamento
  • Dichiarazione sostitutiva di certificazione o di atto di notorietà ex artt. 46, 47, 77bis DPR 445/2000, da parte del rappresentante legale dell’Organizzazione, circa il numero e la data di iscrizione nel registro del Volontariato e circa il nominativo del soggetto delegato a spendere il nome dell’Organizzazione verso il CST
  • copia dello Statuto

DOCUMENTAZIONE PER LE SEZIONI LOCALI DI ODV NON ISCRITTE AL REGISTRO DEL VOLONTARIATO DEL PIEMONTE O DI ALTRA REGIONE:

  • Domanda di accreditamento
  • Dichiarazione sostitutiva di certificazione o di atto di notorietà ex artt. 46, 47, 77bis DPR 445/2000, da parte del rappresentante legale dell’Organizzazione, circa la non iscrizione nel registro del Volontariato e circa il nominativo del soggetto delegato a spendere il nome dell’Organizzazione verso il CST
  • copia dello Statuto

Il CST controlla periodicamente i dati comunicati dalle OdV al fine di verificare il permanere dei requisiti dell’accreditamento.

L’accreditamento può essere sospeso dal CST, nei casi in cui l’OdV non rispetti quanto stabilito nella Carta dei Servizi e in caso di comportamenti illeciti ovvero lesivi dei principi generali di correttezza e buona fede.

Nella pagina modulistica troverai il modulo unico di richiesta servizio

 

 

Top