Salta al contenuto principale
Vidimazione registro volontari

Vidimazione registro volontari

 

Con la nota n. 7180 del 28 maggio scorso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociale ha inteso rendere alcuni chiarimenti in merito all'obbligo di vidimazione del registro volontari, adempimento previsto per gli ENti del Terzo Settore ex articolo 17 del D. Lgs 117/2017.

La breve nota del Ministero conferma l'obbligo di vidimazione del registro dei volontari per tutti gli Enti del Terzo Settore, che sono quindi tenuti a iscrivere nell'apposito registro i volontari, ovvero coloro che prestano la propria opera in modo non occasionale.

Chiarisce in questo modo il fatto che, seppur il CTS non preveda espressamente l’obbligo di numerare e bollare le pagine e di attestarne il numero complessivo, ciò non significa che tali adempimenti non siano più necessari: la loro previsione è infatti contenuta nelle disposizioni di attuazione (concernendo la modalità di tenuta del registro dei volontari) dell’obbligo assicurativo; obbligo che è tuttora in essere e che anzi viene esteso a tutti gli enti del Terzo settore unitamente alla possibilità di avvalersi di volontari.

 

Circolare Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociale sulla vidimazione registro volontari

 

Condividi