Salta al contenuto principale
Censimento permanente delle Istituzioni non profit

Censimento permanente delle Istituzioni non profit

La rilevazione campionaria sulle Istituzioni non profit, realizzata nel quadro dei Censimenti permanenti delle unità economiche, è iniziata il 10 marzo e si chiuderà il 23 settembre 2022 coinvolgendo circa 110mila unità.
I dati raccolti permetteranno di cogliere le peculiarità, il ruolo e il dinamismo di un settore strategico come il non profit, fornendone un quadro statistico ufficiale e affidabile.
I risultati della rilevazione 2022 forniranno approfondimenti tematici sulle attività svolte dalle Istituzioni non profit e i loro destinatari, sulle dimensioni economiche, le reti di relazioni, le attività di comunicazione e di raccolta fondi, nonché sulla digitalizzazione e i progetti di innovazione sociale.
Particolare rilievo sarà dato, inoltre, agli effetti che la pandemia ha prodotto sulle attività di queste Istituzioni e al ruolo da esse svolto nell'emergenza sanitaria. (vedi infografica esplicativa)

I soggetti coinvolti
Secondo la definizione statistica adottata dall’Istituto, le Istituzioni non profit includono le 'unità giuridico-economiche dotate o meno di personalità giuridica, di natura privata, che producono beni e servizi destinabili o non destinabili alla vendita e che, in base alle leggi vigenti o a proprie norme statutarie, non hanno facoltà di distribuire, anche indirettamente, profitti o altri guadagni diversi dalla remunerazione del lavoro prestato ai soggetti che le hanno istituite o ai soci'.
Sono dunque incluse, le associazioni (riconosciute e non riconosciute), le cooperative sociali, le fondazioni, gli enti ecclesiastici, le società di mutuo soccorso, i comitati e altre istituzioni con finalità non lucrative.

Come si svolge il Censimento
La rilevazione campionaria si articola in due moduli di indagine destinati a liste distinte di unità rispondenti, cui sono associati questionari diversi e differenti tecniche di rilevazione.
In entrambi i casi le unità coinvolte riceveranno una lettera informativa a firma del Presidente dell’IstatSe non hai ricevuto alcuna lettera probabilmente non rientri nel campione.
Circa 100mila unità sono chiamate a compilare il questionario integrale in modalità on line, utilizzando le credenziali riportate nella lettera informativa (facsimile questionario). In alternativa è comunque possibile richiedere un’intervista in presenza.
10mila unità vengono invece contattate da un rilevatore autorizzato dall’Istat che effettuerà l’intervista faccia a faccia presso la sede dell’istituzione non profit, attraverso un questionario più sintetico (facsimile questionario)

Assistenza alla compilazione
Per ricevere assistenza gratuita nella compilazione del questionario, sono attivi il numero verde 800.188.847 (nei giorni feriali dalle ore 9.00 alle 19.00) e la casella di posta elettronica censimento.inp@istat.it

Partecipazione
La partecipazione alla rilevazione rappresenta un obbligo di legge e la violazione dell’obbligo di risposta prevede una sanzione secondo le modalità specificate nella lettera informativa. Tutti i dati raccolti sono coperti dal segreto d'ufficio e dal segreto statistico, in conformità agli articoli 8 e 9 del Decreto legislativo 6 settembre 1989, n. 322 e successive modifiche e integrazioni (consulta la normativa)


Ulteriore materiale informativo sul censimento:
Sito dedicato
Infografiche di approfondimento

Volantino esplicativo
Eventi
Video tutorial per la compilazione
FAQ

 

Condividi